HOME

L'ANGOLO GRANATA - INTERVISTA A SIMONE CHERUBINI

L'ANGOLO GRANATA

mercoledì, 29 novembre 2017

Torna la rubrica dedicata ai giocatori che hanno contribuito a costruire nel corso degli anni la gloriosa storia della nostra società. In questa puntata dell’Angolo Granata, abbiamo raccolto i ricordi di un ex attaccante con il gol nel sangue che potrebbe ancora oggi far comodo alla squadra.. Simone Cherubini!! Abbiamo deciso di pubblicare proprio quest’oggi l’intervista a Simone sperando possa essere di buon auspicio per la partita di Coppa di questa sera dei nostri ragazzi.. Leggendo scoprirete il perché!!

Ciao Simone! Allora.. “Piano San Lazzaro”.. che ricordi ti evoca questo nome?
Ciao ragazzi! Il Piano racchiude tutta la mia adolescenza. Ho iniziato a giocare che ero un bambino e sono venuto via da uomo. Porterò sempre con me tantissimi ricordi, e tutti molto belli.

Quante stagioni hai disputato con la maglia del Piano?
Tante.. dal lontano 1986 fino al 2002, dal settore giovanile alla prima squadra!

Quante amicizie hai costruito negli anni pianaroli?
Sicuramente tante, ho conosciuto tanti ragazzi con molti dei quali ci vediamo tutt’ora con le famiglie. Sono cresciuto insieme a Bonvecchi, Picciafuoco, Torresi, Serpentini, Scarfato e Cesari soltanto per citarne alcuni. Ma anche tanti altri, che saluto con piacere.

Quali trofei hai alzato con la nostra Società?
Ne abbiamo collezionati diversi in quegli anni, ma visto che questa sera i granata si giocheranno una partita importante come la semifinale di ritorno di Coppa, ti cito proprio l’ultima mia vittoria in ordine di tempo, che risale al 2001/2002. In quella stagione vincemmo la Coppa Marche di Seconda Categoria. Spero quindi che questo mio ricordo sia di buon auspicio in vista della partita di stasera.. forza ragazzi!

La vittoria più bella ottenuta con il Piano e la rete che ricordi con più affetto?
Ne scelgo due di vittorie indimenticabili.. La prima, nel derby con l'Ancona nei Giovanissimi vinto 2-1 a Piazza d’Armi con un mio gol ed un'autorete da me provocata. La seconda è la vittoria con la prima squadra a Marzocca nella stagione 1998/1999 per 3-0 con una mia tripletta. In panchina c’era il grande Franco Binci, un grandissimo uomo. Per quanto riguarda il gol che ricordo con più affetto è senza ombra di dubbio la rovesciata nel derby in prima squadra contro l’Ankon Dorica su cross di Bonvecchi. Un gol fantastico!

Nello scorso luglio sei stato uno dei tanti ex giocatori ad aver partecipato alla partita delle “Vecchie Glorie”, in cui ci togliemmo lo sfizio di sollevare il trofeo. Che emozioni hai provato ad indossare ancora una volta quella maglia?
E' stato bello ritrovarsi con tanti vecchi amici che come me condividono la stessa passione. Abbiamo passato una bella giornata che spero si possa ripetere nuovamente in futuro!

Chiudiamo con tuo saluto?
Ciao a tutti è stato un piacere parlare con voi e SEMPRE FORZA PIANO!

Intervista realizzata dall'Area Marketing della SS Piano San Lazzaro










giovedì, 4 giugno 2020