HOME

PIROTECNICO PARI CON DIECI RETI,
PIANO SAN LAZZARO BEFFATO AL 95′

ULTIME NOTIZIE

domenica, 9 febbraio 2020

TERZA CATEGORIA D – Un rigore a tempo scaduto dell’Europa Costabianca blocca gli uomini di Carletti in casa sul 5 a 5, c’è rammarico per il penalty sbagliato. Ora la vetta è più lontana

Diciassettesima giornata nel campionato di Terza categoria girone D che non porta bene al Piano San Lazzaro, ripreso in casa a tempo praticamente scaduto dall’Europa Costabianca. Al Sorrentino finisce 5 a 5 e le emozioni di certo non sono mancate con la squadra ospite che ha raggiunto il gol del pareggio a tempo scaduto direttamente dal dischetto.

Con questo pareggio interno la formazione di Carletti sale a quota 39 in classifica, a tre punti dalla capolista Aurora Jesi che di misura supera il Real Casebruciate. Un pareggio quello del Piano San Lazzaro che ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico Claudio Carletti: Per come si erano messe le cose e per le occasioni avute meritavamo la vittoria, ma il calcio è questo e dobbiamo accettare il risultato del campo. Dietro abbiamo commesso diversi errori, pesava l’assenza di Paolinelli, nonostante ciò la squadra ha prodotto tanto purtroppo siamo mancati nei minuti finali quando, in vantaggio di un gol, avremmo dovuto gestire meglio la partita e invece siano riusciti a complicarci la vita regalando questo rigore ai nostri avversari a cui va il merito di averci creduto fino alla fine. Un vero peccato, abbiamo sbagliato anche un calcio di rigore”.

Conti alla mano, l’Aurora Jesi prima in classifica ora si trova a tre punti, tutto da rifare secondo il suo punto di vista per questo Piano San Lazzaro? “Il campionato è ancora lungo, si può vincere ma si può anche perdere con tutti. Alla vigilia di questa gara eravamo a un punto dalla vetta, ora siamo a tre lunghezze. Mancano ancora tante partite da giocare, oltre agli scontri diretti che potrebbero davvero rivoluzionare la vetta della classifica. Noi dobbiamo pensare a fare bene giornata dopo giornata cercando di farci trovare pronti al momento giusto”.

Gara quella giocata al Sorrentino che ha visto le reti del Piano San Lazzaro messe a segno da Falcioni (autore di una doppietta), Maiorano, Morosini e Morifere.
di Claudio Comirato






#amicidelpiano #LeoniGranata #pianoletsgo





venerdì, 3 luglio 2020